Call for Abstract: “Essere e Tempo novanta anni dopo. Attualità e inattualità dell’analitica esistenziale”

Essere e Tempo ha influenzato diverse correnti di pensiero e a novant’anni dalla sua pubblicazione è ancora in grado di suscitare accese discussioni. Ma che cosa è che rimane ancora attuale dell’analitica esistenziale?
Nell’ambito della Sezione di Filosofia del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, molti studiosi negli anni si sono confrontati con il pensatore tedesco da prospettive molto diverse, eppur talvolta tangenti. Insieme con tutti gli studiosi interessati in Italia e all’Estero, essi sono chiamati a rispondere a questa domanda confrontandosi fra di loro e con colleghi e studiosi di provenienza internazionale.

Being and Time has influenced different lines of enquiry, and ninety years after its publication it is still matter of controversial debate. But what is still of interest nowadays in the existential Analytics? During these years numerous Researchers of the Philosophy Section of the Department of Humanities of the University of Naples “Federico II” have confronted or assimilated Heidegger’s philosophical thought from different perspectives. We invite them, and every other interested researcher in Italy and abroad, to reply to this question and to deal with this topic in exchange with each other and with the international research community.

 

Relatori / Speakers

Prof. Holger Zaborowski (Philosophisch-Theologische Hochschule, Vallendar, Germania);
Prof. Christian Sommer (Cnr, Husserl-Archiv Paris);
Prof. Francesca Brencio (Universidad de Zaragoza, Spagna);
Prof. Eugenio Mazzarella (Università degli Studi di Napoli “Federico II”);
Prof. Simona Venezia (Università degli Studi di Napoli “Federico II”);
Prof. Riccardo De Biase (Università degli Studi di Napoli “Federico II”);
Prof. Antonello Giugliano (Università degli Studi di Napoli “Federico II”);
Prof. Anna Donise (Università degli Studi di Napoli “Federico II”);
Prof. Anna Pia Ruoppo (Università degli Studi di Napoli “Federico II”);§
Prof. Luca Scafoglio (Università degli Studi di Salerno);
Prof. Valeria Pinto (Università degli Studi di Napoli “Federico II”);
Prof. Costantino Esposito (Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”).

PER IL TESTO COMPLETO DELLA CALL FOR ABSTRACT CLICCA QUI

Annunci

Presentazione: «Una bibita mescolata alla sete. Internazionale situazionista» di Gianfranco Marelli (Napoli, 27 Novembre 2015).

Presentazione_Marelli_NF (1) Venerdì 27 Novembre 2015 h 19 | l’asilo

Presentazione del libro
UNA BIBITA MESCOLATA CON LA SETE.
L’INTERNAZIONALE SITUAZIONISTA

di Gianfranco Marelli
Ne discute con l’autore Alessandro Arienzo (Università di Napoli Federico II)
Modera Alessandro De Cesaris (Università del Piemonte Orientale)

Quali furono i movimenti del Maggio francese?

Quali le tendenze più rilevanti della cosiddetta “fantasia al potere”?

Il libro parla del movimento dell’Internazionale situazionista, il gruppo di studenti e studiosi francesi che, ruotando intorno a Guy Debord, criticò aspramente la “civiltà dello spettacolo“, che negli anni ’50 e ’60 del secolo scorso, cominciava a dare i primi segni del suo dominio, un dominio che ha oggi raggiunto vette parossistiche.
Il movimento, prendendo a spunto le tecniche dell’avanguardia, con l’ironia, con l’ostruzionismo vitale e “in situazione”, prende parte attivamente ai moti del Maggio francese. Il libro espone specialmente la critica situazionista alle strategie di consumo e di riattivazione di bisogni indotti, da parte del capitalismo “rampante” della ricostruzione post-bellica.

°°°

La sottoscrizione ricavata dalla presentazione del libro e dal concerto che seguirà alle 21, servirà a sostenere NapoliFilosofica. Verranno distribuite brochure informative sull’associazione.

La locandina dell’evento è disponibile al seguente link.

L’evento Facebook dell’Asilo Filangieri è raggiungibile al seguente link.

Giornata di studi: «Il Neotomismo di Gaetano Sanseverino nella stagione della transizione unitaria» (Napoli, 16 Novembre 2015)

ImmagineLunedì 16 Novembre 2015 avrà luogo la prima Giornata di studio del Convegno Cultura e filosofia nella Napoli del secondo ‘800, con tema Il Neotomismo di Gaetano Sanseverino nella stagione della transizione unitaria.

La Sessione mattutina si terrà presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sezione S. Tommaso D’Aquino, Aula I, Viale Colli Aminei.

La Sessione pomeridiana si terrà presso la Biblioteca di Area Umanistica (BAU) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Aula del Seminario, Piazza Bellini, 60. Napoli, 16 novembre 2015.

Si prevedono interventi di Pasquale Giustiniani, Carmine Matarazzo, Francesco Del Pizzo, Ciro Punzo, Gaetano Di Palma, Andrea Milano, Luigi Rossi, Aniello Montano, Fabrizio Lomonaco, Mario Iadanza, Rocco Pititto, Giuseppe D’Anna.

La locandina dell’evento è scaricabile qui.

(Fonte: http://studiumanistici.dip.unina.it/2015/11/10/cultura-e-filosofia-nella-napoli-del-secondo-800/)